sabato 10 gennaio 2015

Come dire stop ............



Penso che la maggior parte delle persone (me inclusa) siano stanche di sentirsi presi in giro un pò da tutti in generale, istituzioni, colleghi e datori di lavoro, famiglia, conoscenti... ecc

Cosa possiamo fare per non sprofondare in una situazione nella quale abbiamo davanti a noi uno di questi individui?



zetatre.blogspot.com


Partiamo dalla premessa che davanti a qualsiasi essere vivente la prima parola che mi viene in mente è: RISPETTO.

Sappiamo tutti che una relazione, qualsiasi sia si deve basare sul rispetto reciproco, e siamo noi i responsabili di custodire questo prezioso valore. 

Ovviamente ognuno di noi sceglie con chi e come relazionarsi.

Insieme a questo principio vi voglio nominare un'altra parola ugualmente importante secondo me, e questa parola è SINCERITA.

Io intendo la sincerità come una scelta di vita, cioè scelgo io di essere sincera con gli altri perché cosi starò bene con la mia coscienza, con me stessa.

Anche se a volte il prezzo che si paga per essere sinceri è MOLTO CARO, fa niente;  vado fiera di me stessa per essere così.

Ma  vado fiera anche di dirvi che mi sono stancata di buttare il mio tempo per chi non lo merita.

Non ne posso più di quei individui che spudoratamente e subdolamente cercano di maneggiarci.

Sappiamo tutti che il mondo è pieno di ciò, e non'è giusto fare la parte della  "Madre Teresa" con chi non lo merita.

Ed è ora di dire STOP.

Come?

Non'è facile, ma prima individuiamo questi soggetti meglio sara la nostra risposta.

Ricordiamoci che loro giocano sul fatto di farci credere che sono da soli in mezzo alla tempesta e noi siamo li davanti .............. ovviamente disposti ad aiutargli.

Non cadere nella trappola, loro percepiscono la nostra anima buona e senza scrupoli se ne approfittano.

Come ho detto prima ognuno di noi sceglie con chi e come relazionarsi.

Per finire ho scelto di condividere con voi un pensiero di Jung (1875-1961 psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero.




Siete passati anche voi per una situazione simile?

Raccontatemi nei commenti!





Nessun commento:

Posta un commento