venerdì 27 giugno 2014

Brasile............non solo un mondiale di calcio.


"Non sei sconfitto quando perdi, ma quando desisti"
                         ( P.Coelho)

Questa frase appartiene ad un libro di Paulo Coelho (scrittore brasiliano) che lessi tempo fà e per caso è venuto oggi tra le mie mani.

In questo libro Paulo Coelho per intermedio di "Copto" ci parla della vera saggezza: ci dice che questa viene dall'amore, dalle perdite sofferte, dai momenti di crisi come da quelli di gloria, e dalla coesistenza quotidiana con l'ineluttabilità della morte.

Il libro in questione si chiama: IL manoscritto ritrovato ad Accra ed è un invito a riflettere sui nostri principi e sulla nostra umanità; è un inno alla vita, al cogliere l'attimo presente contro la morte dell'anima.

Paulo Coelho è nato a Rio di Janeiro nel 1947.
E' considerato uno degli autori più importanti della letteratura mondiale.

Le sue opere, pubblicate in più di centosettanta paesi, sono tradotte in settantatré lingue.
Tra i premi più recenti ricevuti dall'autore, il "Crystal Award 1999" , conferitogli dal World Economic Forum, il prestigioso titolo di Chevalier de l'Ordre National de la Lègion d'Honneur, attribuitogli dal governo francese, e la Medalla de Oro de Galicia.

Dall'ottobre del 2002 è membro della Academia Brasileira de Letras.
Dal settembre 2007 è stato nominato Messaggero di Pace delle Nazioni Unite.

Il suo primo libro pubblicato è stato L'Alchimista (1995),  insieme a queste è iniziato un susseguire di successi fino ad arrivare ai nostri giorni con il romanzo titolato "Adulterio".


Nessun commento:

Posta un commento