venerdì 28 febbraio 2014

Cavoli!!

zetatre.blogspot.com


I cavoli appartengono alla famiglia delle crucifere, cosi come i broccoli, le rape, ma anche rucola, ravanelli e senape.
A non tutti piacciono visto il suo gusto amarognolo però considerando i benefici di una dieta comprensiva di broccoli e affini direi che non possono mancare nelle nostre tavole; (vi darò anche qualche suggerimento per inserirlo, se non lo fate già nelle vostre tavole).

Innanzitutto vorrei dire che gli effetti positivi delle crucifere si riducono con la cottura, perciò vi consiglio di cuocerli per  breve tempo in poca acqua, o a vapore, oppure approfittate delle crucifere che si possono mangiare crude (rucola, ravanello, crescione, cavolo rosso).


Le crucifere sono ricchissime di vitamine e minerali ma sopratutto contengono "glucosinolati" che sono composti chimici utili per la prevenzione dei tumori.

Diversi studi medici dimostrano che le crucifere hanno un ruolo importante nella prevenzione dell'artrite, aiutano a lavorare l'intestino in quanto sono ricche di fibre, sono depurative e antinfiammatorie e contengono molti composti antiossidanti che aiutano a proteggere il cuore.

Adesso che vi ho detto il perché vado subito a cercare qualche ricettina da condividere con voi.


Ci vediamo in CUCINA.





Nessun commento:

Posta un commento