giovedì 28 novembre 2013

Sapevate che...


I contadini per sapere che tempo farà durante il giorno guardano i fiori della calendula.
Dicono che se al mattino i fiori restano chiusi significa che durante il giorno pioverà.

In questo post parleremo delle proprietà e dei benefici di questa pianta originaria dell'Egitto.


La calendula è una pianta erbacea perenne, caratterizzata da grandi fiori giallo arancio, che vediamo da giugno a novembre.La colorazione dei fiori è costituita da un pigmento ricco di betacarotene, licopene e vilaxantina.


PRINCIPALI COMPONENTI


Olio essenziale, flavonoidi, resina, mucillagine, carotenoidi,triterpenoidi, e saponine.


PROPRIETA E BENEFICI.


Le proprietà sono molteplice, in particolare per l'uso interno come antispasmodico- antinfiammatorio.

Come uso esterno (creme) ha ottime proprietà cicatrizzanti, antisettiche e antibatteriche.
Ci sono delle persone che utilizzano i boccioli dei fiori in cucina per colorare risotti e  saporire salse.

Per finire vi racconto che "calendula" deriva della parola latina "calendae" che significa il primo giorno di ogni mese. 


Spero vi sia piaciuto questo post.


2 commenti:

  1. ho un oleolito di calendula, secondo te qual'è il modo migliore di usarlo?
    puro finisce subito, in una crema credo sia sprecato visto che potrei metterne proprio poco.
    pensavo di farci un unguento con solo oleolito e burro di karitè...che ne dici?

    RispondiElimina
  2. E giusto per le sue proprietà che si impiega nelle creme adatte a pelli sensibili.(Ci sono già in commercio).
    Potresti anche fare uno struccante, anche bifasico avendo l'accortezza di agitare prima del uso.
    Mi piace l'idea di fare anche una candela di massaggio, se ti interessa posso fare un post spiegando come farla.
    Spero di essere stata di aiuto.A presto.

    RispondiElimina